Ecco spiegato il motivo per il quale avere tanti soldi non basta – Frisoni Inside
Alessandria (AL) - 15121
info@frisoninside.it

Ecco spiegato il motivo per il quale avere tanti soldi non basta

Anche se sei un Milionario e puoi permetterti tutto

Perché ho voluto iniziare con questo titolo? Perché mi rendo conto ogni giorno di quanto l’ambizione verso il denaro è sempre in costante aumento (giustamente) ma l’istruzione finanziaria per possederlo invece no.

Cosa voglio dire con questo? 

Tutti vorrebbero possedere grosse quantità di denaro, ma pochi in realtà sono veramente preparati a gestirlo. Da che cosa nasce questa mia affermazione? Da un articolo letto qualche giorno fa su una rivista, dove venivano elencati personaggi famosi che da Grandi Milionari sono passati ad essere Grandi Poveri.

Pensiamoci un attimo, il denaro funziona allo stesso modo di una macchina. Non basta possederla ma devo anche saperla guidare, e per fare ciò bisogna conseguire una formazione sulla guida in strada per poi prendere la famosa “patente”. Bene, se per guidare una macchina è necessaria una formazione, perché per la gestione del denaro non ci formiamo?

Questo è un aspetto estremamente importante e, sopratutto, determina molto la situazione finanziaria in cui magari ti trovi in questo momento. 

La persone che si sono costruite una fortuna e si sono create la loro indipendenza finanziaria, erano persone che durante il loro percorso di crescita, aumentava anche il loro quoziente d’istruzione finanziaria.

So che potresti essere ancora scettico in questo momento leggendo quello che ho appena scritto e so quello che stai pensando: “questa persona non sa quello che dice, a me basterebbe avere 500.000€ in banca e poi sono a posto tutta la vita” oppure “1 Milione e poi non mi vede più nessuno, mi trasferisco su un’isola e trascorro li il resto dei miei giorni”. Beh, credimi che se ti stai dicendo queste frasi in testa posso comprenderti molto bene, ma, ahimè, non funziona proprio in questo modo il mondo del denaro. Prima ancora di arrivare a delle conclusioni permettimi di mostrarti una lista di personaggi famosi che avevano tutto e si sono trovate sul lastrico.

9 famosi sportivi che hanno perso una fortuna (personaggi che sono passati da milionari a poveri):

  1. Mike Tyson: dichiarò bancarotta dopo aver perso più di 300 milioni di dollari in lusso, vizi, feste e donne.
  2. Marion Jones: vincitrice di tre medaglie d’oro nei giochi olimpici di Sidney ha perso i suoi titoli dopo essere stata scoperta ad usare droga per migliorare le sue prestazioni.
    Alla luce di questo si vide obbligata a vendere i suoi averi per pagare le tasse, oltre a questo provò a suicidarsi.
  3. Evander Holyfield: durante la sua carriera guadagnò 250 milioni di dollari, però tutto sfumò in auto di lusso, feste private, una casa di 109 stanze, 17 bagni, un cinema e una piscina olimpica.
  4. Scottie Pippen: giocò 17 stagioni nell’NBA e guadagnò più o meno 120 milioni di dollari, oltre a sei anelli di campione, perse milioni in investimenti rischiosi: dagli aerei al cibo gourmet fino ad arrivare  a complessi di lusso.
  5. Paul Gascoigne: le sue dipendenze, soprattutto dall’alcool, sono state la causa della sua rovina e del suo stato attuale.
    Si calcola che il suo patrimonio oggi non superi le 80.000 sterline.

Sono riuscito a chiarirti un po’ le idee su questo concetto? 

Se è così mi fa piacere, se hai ancora dei dubbi, voglio mostrarti altre persone: 

  1. Allen Iverson: il giocatore più prezioso dell’NBA nel 2001. Accumulò solo di salario 154 milioni di dollari, a questi bisogna sommare le faraoniche sponsorizzazioni. Tra le sue stravaganze figura una spesa di più di 40.000 dollari in un club di striptease.
  2. Dennis Rodman: con i Pistons vinse due anelli, nel 1989 e 1990, prima di andare a giocare con gli San Antonio Spurs. I suoi problemi consistono nel mantenimento dei figli e della sua ex moglie, alla quale deve così tanto denaro da poterlo mandare in prigione.
  3. Adriano: fu uno dei giocatori più pagati della sua epoca, secondo la stampa del suo paese, Adriano vive in miseria ed è protetto da un gruppo di narcotrafficanti in Vila Cruzeiro, la favela più pericolosa di Rio De Janeiro.
  4. Salvador Cabanas: fu una figura importante della selezione paraguaiana. Gli spararono in testa in una discoteca in Messico, nonostante provò a giocare a calcio di nuovo in una squadra del suo paese. Ora lavora presso la panetteria della sua famiglia.

Ora invece? 

Quello che voglio passarti in questo breve articolo, riguarda l’importanza che c’è nell’Istruzione Finanziaria. Tutti questi sportivi, erano persone che avevano veramente grandi patrimoni, ma con la scarsa istruzione finanziaria perché dal momento che le loro entrate aumentavano, aumentava anche il loro tenore di vita a tal punto che le loro uscite superavano di gran lunga le loro entrate. Molte volte si sono creati debiti dai quali non ne sono più usciti.

La parte più importante del denaro, riguarda proprio la sua gestione. 

Non a caso il 5% della popolazione che detiene la maggior parte della ricchezza presente su questo pianeta ha un alta istruzione finanziaria. Si dice che se la ricchezza di questo mondo fosse spartita in parti uguali, ritornerebbe nelle mani del 5% di persone che oggi la possiedono nel giro di 5 anni.

Questo perché? 

Grazie all’istruzione finanziaria che il 5% della popolazione possiede. 

Creare denaro non è importante, quello che più conta è saperlo gestire al meglio.

Permettimi ora di farti un regalo per essere arrivato fino a questo punto, ho creato per te una breve Agenda sulla Gestione Finanziaria e dei tuoi obiettivi, perchè questi due aspetti sono molto importanti e vanno di pari passo.

L’agenda la potrai scaricare Gratuitamente cliccando sul link qui sotto! https://frisonialberto.clickfunnels.com/insideplanner

Alberto Frisoni

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi restare aggiornato su altri contenuti, registrati alla newsletter!