Le Caratteristiche Principali per scegliere un’azienda di Network Marketing – Frisoni Inside
Alessandria (AL) - 15121
info@frisoninside.it

Le Caratteristiche Principali per scegliere un’azienda di Network Marketing

In questo articolo andremo a vedere i punti fondamentali per scegliere un’azienda di Network Marketing “Seria” in modo così da evitare di iniziare attività che si rivelano poi delle truffe e che non hanno nulla a che vedere con il Network Marketing.

 

Puoi trovare sul Blog un articolo sempre interessante in merito agli Schemi Piramidali (Articolo)

 

Di seguito ti elencherò gli aspetti che devi assolutamente prendere in considerazione per fare le tue valutazioni in merito ad un’attività di network marketing, tralasciando gli aspetti emotivi e guardando il tutto da un punto di vista razionale, perché nel business si ragiona in questo modo e le emozioni vanno controllate.

 

 

Ecco i 6 aspetti da prendere in considerazione:

1. Prodotto/Servizio: questo aspetto è necessariamente il più importante. Ogni realtà seria e legale di Network Marketing ha un prodotto o un servizio da distribuire. Se questo venisse a mancare, sei cascato nell’ennesimo schema Ponzie. Il Network Marketing è il sistema distributivo con il quale si distribuisce un prodotto o servizio, pertanto verifica la reale presenza di questo e soprattutto se è realmente utile alla maggior parte delle persone. Se entri in un’attività dove tu in primis non stai usando e non sai come usare il prodotto o il servizio c’è qualcosa che non va..

 

2. Anno di Nascita: perché è importante l’anno in cui un’azienda è stata fondata? 

Oggi giorno oltre il 95% delle nuove aziende che nascono (start-up), falliscono entro i primi 5 anni di vita. I primi 5 anni sono il periodo più critico per qualunque società, periodo chiamato anche “dead valley” ovvero la valle della morte

Questo periodo iniziale di 5 anni è il momento in cui si plasmano tutte le società e dove si verificano le prime sfide, pertanto è bene stare alla larga dalle novità del mercato evitando così di finire in realtà nate da 18 mesi che per quanto possano essere interessanti c’è un rischio di fallimento che è troppo elevato e non ne vale la pena. 

Ci sono moltissime opportunità che danno molta più sicurezza e affidabilità di quelle aziende appena nate. Consiglio quindi di stare lontano da aziende “novità”.

 

3. Sede: è importante sapere la sede o le diversi sedi della società con la quale dovrai andare a collaborare. Un’azienda che si rispetti fornisce nome e cognome del fondatore , del CEO , di tutto il board che la gestisce e sono anche pubblici tutti gli indirizzi delle varie sedi, se ciò non dovesse verificarsi e tutti questi aspetti societari dovessero venire meno la cosa dovrebbe far preoccupare. Ripeto, non sorvolate su questi aspetti, come imprenditori dovete esigere la massima trasparenza da parte dell’azienda.

 

4. Quotazione in Borsa: l’azienda con la quale sto iniziando la mia attività di Network è quotata in borsa? Questo è un altro aspetto importante che molte volte viene sottovalutato o, comunque, messo in secondo piano. E’ un’occasione non da poco poter collaborare con società che sono quotate in borsa, ti permette di avere maggior fiducia nel lavoro aziendale. Sicuramente non è un requisito fondamentale ma può essere un valore aggiunto.

 

5. Dietro le quinte: Chi gestisce il business dell’azienda? Questo è un’altro punto importante che definisce le sorti di molte aziende. E’ importante informarsi sulle persone che guidano il business dell’azienda con la quale collaboro, perchè se alle spalle vi è un team con un passato che non riguarda l’imprenditoria è molto difficile che si possano raggiungere grandi risultati in termini di efficienza e di stabilità. 

Informarsi sulle persone che gestiscono il business è una di quelle attività che ogni Networker dovrebbe fare, senza dover diventare matti in ricerche approfondite, basta fare due giri su LinkedIn e vedere il passato di queste persone. Molte volte capita che queste persone non esistono nemmeno e quindi parte subito il sospetto che questa non sia l’azienda più consona con cui partire.

 

6. Piano Compensi: l’ho messo al sesto punto, perchè il piano compensi non è tra le parti più importanti come molti pensano. Io consiglio sempre di valutare prima il prodotto/servizio e la sua validità, poi l’azienda e solo dopo il piano compensi. 

Devi sapere che una buona azienda di Network Marketing offre un piano compensi meritocratico che permette a chi si associa anche per ultimo di superare, in termini di carriera e guadagni, la persona che lo ha coinvolto o le persone che sono entrate prima di lui. 

 

 

I punti qui sopra elencati sono una linea guida da tenere necessariamente in considerazione per valutare un’azienda seria di Network Marketing, tuttavia ogni realtà è diversa e andrebbe valutata da più punti di vista, ma questi 6 punti ti permettono di entrare a far parte di realtà di Network serie evitando così di incappare nel solito sistema creato ad hoc per truffare il prossimo neofita.