La storia dell’uomo che ha creato il colosso Alibaba – Frisoni Inside
Alessandria (AL) - 15121
info@frisoninside.it

La storia dell’uomo che ha creato il colosso Alibaba

Alibaba oggi è il colosso cinese che è stato fondato dall’imprenditore Jack Ma nel lontano 1999, un’azienda che oggi comprende oltre 50.000 lavoratori ed è a tutti gli effetti il primo rivale di Amazon.

Il colosso cinese ha battuto ogni record nel 2017 vendendo in un giorno oltre 25 Miliardi$ di merce, battendo anche il record precedente di 17 Miliardi$ (2016).

Facciamo ora un passo indietro e andiamo a scoprire com’è nato tutto

Il Signor Ma è nato a Hangzou, nella Cina dell’Est, nel 1964. Appassionato della lingua inglese, fin da piccolo non perde tempo per impararla a tal punto che ogni mattina si faceva una settantina di chilometri per raggiungere l’hotel più vicino in modo da incontrare i turisti internazionali ai quali faceva da guida turistica per ricevere in cambio lezioni di inglese.

Arrivato il momento dell’università, tenta la candidatura ai vari college. Per tre volte ma viene respinto, troverà il suo momento solo al quarto tentativo dove avrà modo di approfondire la sua passione per l’inglese ed intraprendere il cammino per diventare insegnante.

Terminato il percorso di studi si mise subito a rimboccarsi le maniche per trovare lavoro. Tenta di entrare nelle forze di polizia e si qualifica con una posizione nella nota catena di fastfood KFC, ma alla fine riesce a trovare lavoro come insegnante di inglese.

Nei primi anni ’90 fece il suo primo viaggio negli Stati Uniti dove prova la prima esperienza con internet. La prima parola che cercò fu “birra”, e vide che uscirono informazioni relative alla birre di stati come tedesca, giapponese, statunitense, ma nulla che riguardasse la Cina.

Provò così a digitare la parola “Cina” e vide che non vi era alcun tipo di informazione.

Il Rientro e la Nascita di Alibaba 

Una volta rientrato decide di far conoscere il mercato cinese al mondo avviando, così, la sua attività nel suo appartamento insieme alla moglie e ad altri quindici amici, partendo con un investimento iniziale di 20.000 dollari.

L’azienda Alibaba nacque nel 1999. All’inizio non fu un grande successo, tanto che il consulente del gruppo Duncan Clark, non comprò le azioni vedendo l’andamento della società e dalla crisi in cui era finita.

Soltanto nel 2014 il signor Clark scopre che quanto gli è costato non comprare le azioni al tempo, esattamente un errore da 30 Milioni di dollari.

Nel 2014 il gruppo si quota a Wall Street. Secondo lo stesso Clark il visionario imprenditore dell’e-commerce cinese è riuscito dove altri hanno fallito perché ha saputo sfruttare le criticità del mercato cinese, colmando le lacune esistenti.

Oggi, Ma ha abbondato la carica di CEO, ma continua a mantenere quella di presidente.

Qui una delle frasi che è rimasta impressa nella memoria “oltre 30 anni fa ero solito affermare che se avessimo perso l’opportunità di vendere i nostri prodotti agli Stati Uniti, avremmo perso per sempre la possibilità di far conoscere i nostri beni al mercato globale. Oggi, invece, dico alle persone che se non riusciranno a piazzare i loro prodotti sul mercato cinese, perderanno la loro partita con il futuro”. 

Alberto Frisoni

Registrati alla newsletter per non perdere altri contenuti.