USCIRE DALLA CORSA DEL TOPO

 

 

Oggi ti parlo della corsa del topo che Kiyosaki cita in uno dei suoi celebri libri.

Cosa sarà mai la corsa del topo? 

Non sto parlando di nessun animale ma dell’uomo che vive in una gabbia perenne, risucchiato in un vortice quotidiano che ripete ogni singolo giorno e che gli fa vivere la vita con il pilota automatico, senza più pensare. 

Ci si alza la mattina, si fa colazione, si lavora tutto il giorno, si torna a casa , si dorme e si riparte e così via per tutti i giorni di tutto l’anno. 

Ecco, questa è la corsa del topo. 

La maggior parte delle persone oggi non pensa più, segue questa routine quotidiana di lavoro-casa , casa-lavoro, passando una vita intera a lavorare per denaro che deciderà di accumulare ma per il quale non avrà tempo per goderselo. 

 

Non veniamo al mondo per accumulare ricchezza ma bensì per prosperare

Niente di più vero, l’unica cosa è che molti di noi si sono dimenticati di prosperare. Oggi giorno seguiamo schemi prestabiliti ed inseriamo la marcia automatica alla nostra vita. 

Tutto questo naturalmente lo facciamo per il denaro, l’arma più potente dell’intero universo per essere presenti in questa società. 

Chi pensa che il denaro non sia importante, molto probabilmente non ha mai compreso il suo significato reale

 

Il denaro è importante , eccome se lo è, molto probabilmente non è la cosa più importante della nostra vita ma è una componente essenziale che non può mancare.

Siamo abituati a lavorare per il denaro, scambiamo il nostro tempo per ricevere denaro con il quale compriamo il nostro tempo che abbiamo speso per avere il denaro. 

Come potete vedere è l’equivalente di un cane che si morde la coda, ed ecco qui la corsa del topo. 

La strada dei quadranti D e A purtroppo si riassume in questa corsa del topo, è la classica storia che si tramanda di generazione in generazione, il problema non sta nel riconoscere di essere in questo vortice ma diventa un problema quando uno ci resta per il resto della propria vita. 

“Se non guadagni anche mentre dormi, dovrai lavorare per tutta la vita”

Kiysosaki racconta l’importanza di crearsi redditi automatici per poter iniziare prendere il controllo della propria vita. Non potrai mai assumere il controllo della tua vita se non avrai entrate automatiche ricorrenti, e con il termine “assumere il controllo della propria vita” non intendo passare al quadrante A, perché in quel caso ti saresti comprato un lavoro e comunque non avresti la possibilità di far leva perché conti solo sulle tue forze , pertanto sei costretto a lavorare in prima persona e dal momento che smetti di lavorare , smette di arrivare anche il tuo reddito. Sto parlando piuttosto di fare switch al quadrante T, quello dei titolari d’impresa, quel gruppo di persone che ha creato sistemi automatici per generare denaro anche mentre dormi.

Non ti sto raccontando fandonie, anche se potrebbe sembrare se per te è la prima volta che senti questo argomento, ma ti assicuro che non lo è affatto. 

Sviluppare un business nel quadrante T, significa creare un’azienda che produce denaro in modo automatico e che questo denaro affluisce altrettanto automaticamente nelle tue tasche, facciamo un esempio: 

Il fondatore di Zara (catena di negozi di abbigliamento), ha creato una serie di negozi in affiliazione alla sede madre, inizialmente negozi aperti dall’azienda e poi andati alla ricerca di altre persone che decidessero di investire per aprire l’attività con Zara (ci tengo a precisare che solo la licenza di business per affiliarsi a Zara costa circa $1M), distribuendo il business in stile franchising , il fondatore prende delle royalty (cioè commissioni sul fatturato di ciascun negozio, il fatto è che quei negozi sono autonomi , lui percepisce reddito senza essere presente al negozio per farlo funzionare) .

Un business in stile franchising è il primo passo per uscire dalla corsa del topo

Il Franchising , ma in generale tutti i business dove si può far leva su tutto quello che gira intorno e non solo sulle proprie forze, allora sono business per il quale vale la pena lavorarci, perché ti permettono di crescere esponenzialmente.

I Network oggi sono i business più potenti al mondo, reti telefoniche, reti radio, reti di chioschi d’hamburger, reti di negozi d’abbigliamento e così via..

 

 

Come uscire dalla corsa del topo ed iniziare a prosperare in questa vita? 

E’ molto importante per il tuo successo personale e professionale trovare un mentore/leader di riferimento al quale puoi appoggiarti per consigli e soprattutto perché ti fidi, altra cosa da non sottovalutare riguarda l’accrescere le tue competenze personali del settore nel quale vuoi focalizzarti e non solo, ma anche la crescita personale e soprattutto trovare un business che ti permetta di fare leva, se non c’é leva ed il business non è scalabile, lascia perdere perché significa che anche se i guadagni possono essere buoni nel breve , non ti permetteranno di costruirti mattone dopo mattone la rendita automatica di cui stiamo parlando. 

 

Guadagnare vs Rendita 

Ci sono moltissime persone che guadagnano molti soldi ogni mese ma non hanno mai tempo per goderseli , questo perché guadagnare tanti soldi nei quadranti D o A, non ti darà la libertà che tu possa avere nel ricevere un reddito anche più basso che però arriva dal quadrante T in modo automatico. 

Non è importante quanto denaro guadagni ma quanto tempo ti rimane per goderti quel denaro , e se hai tanto denaro e poco tempo forse è bisogna iniziare a cambiare qualcosa. 

E’ importante riconoscere dove uno percepisce il proprio reddito, se nel quadrante D / A, dopodiché è importante individuare il modo per trasferire il proprio reddito da D/A al quadrante T. 

Alla prossima,
Alberto Frisoni