Come trasformare il network marketing da gioco a professione? – Frisoni Inside
Alessandria (AL) - 15121
info@frisoninside.it

Come trasformare il network marketing da gioco a professione?

 

 

L’articolo di oggi è improntato su un unico importante argomento: come trasformare l’attività di network da semplice attività nel tempo libero a piano A della vita (vedi anche diretta Facebook).

 

LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE NON VIVE DI QUESTA ATTIVITA’

Questo è un dato di fatto, per quanto l’intera industria del marketing multi-livello sia qualcosa di straordinario e geniale la realtà è che la maggior parte delle persone non vive di questo mondo e sai perché?

Perché la maggior parte non è pronta a diventare degli imprenditori.

Il mondo del network marketing viene troppo banalizzato (colpa anche dei bassi costi d’ingresso, e qui ci colleghiamo ad uno dei motivi per il quale non ho scelto di lavorare con aziende che avessero soglie di accesso basso per evitare problemi nella costruzione dell’attività), e per colpa di questa visione distorta si percepisce questo mondo come un’attività per “arrotondare lo stipendio” e questo è il secondo motivo per il quale i più non vivono di quest’attività perché non la vedono come una professione.

Sicuramente ti sarai trovato di fronte a persone che dicessero “Network Marketing? Ma con quelle robe li non puoi mica pensare di crearti qualcosa, sono dei giochi e basta. Devi trovarti un vero lavoro per avere una solidità nella vita.”, peccato che i “giochi” come molti li chiamano generano un valore di 190 miliardi annui, alla faccia dei giochi.

Sono sicuro che se le persone fossero più informate capirebbero le grandi potenzialità di un’industria di questo tipo e si ricrederebbero con dati alla mano ed usciremmo dai classici conflitti d’opinione.

Ma ora cerchiamo di venire un po’ più al succo della questione, come mai nonostante tutto sia a favore di questa industria la maggior parte non riesce a vivere di questo settore?
Solo il 5% delle persone riesce a crearsi una professione, un’altra buona percentuale lo usa per arrotondare lo stipendio e il restante utilizza questa industria come semplice consumatore (e comunque va bene così).

Il problema principale è questo, le persone trattano la propria attività di network come un gioco e non come un business e di conseguenza non lavorano come se stessero costruendo un business.

 

IL TUO NETWORK RESTERA’ UN GIOCO FINO A QUANDO NON LO TRATTERAI COME UN BUSINESS REALE

La chiave di svolta risiede proprio in questo concetto.
I più pretendono che questo mondo sia la loro svolta nella vita ma non si strutturano per far si che lo diventi realmente, e questa industria non ha nessuna colpa se non quella di essere di facile accesso.

Nessuno insegna a lavorare in questo mondo come se foste un’azienda, la realtà è che la vostra attività di network deve essere trattata come un’azienda e voi dovete lavorare di conseguenza per far si che tutto si trasformi e diventi un business.

Dovete imparare a programmare piani di lavoro, gestire tutti gli aspetti del vostro business, acquisire competenze in ambito imprenditoriale (leadership, time management, self-control, mind-set e così via), imparare il “marketing” ovvero come veicolare il prodotto/servizio e raggiungere clienti profilati ai quali venderlo oppure per reclutare persone per intraprendere collaborazioni con voi. L’aspetto del marketing paradossalmente è l’ultimo aspetto che viene preso in considerazione, il problema è che siete nell’industria del “Network Marketing” e i più si fermano alla parola network dimenticandosi della parola marketing.

Il marketing non è un’optional soprattutto se il vostro obiettivo è quello di trasformare la vostra attività da part-time a full-time.

Ma nessuno insegna questo, sono veramente pochi che lo sanno e lo duplicano con le proprie downline.

Lo so che nella tua testa ti stanno frullando le parole che ti hanno sempre detto “parla con 3 persone, che loro faranno la stessa cosa che hai fatto tu, che a loro volta duplicheranno su base 3 e siamo tutti milionari”, ma in realtà si è mai verificata quella situazione? Certo che no!

A parole è tutto semplice ma non lo è nel mondo reale dove la realtà è ben lontana da quello che si scrive su carta (non sempre).

Questa è la nuda e cruda verità che c’è dietro questo mondo e che sono veramente pochi coloro che dicono le cose come stanno, i più cercano di venderti questa industria come la cosa più facile di questo mondo e che arrivare a 5000€ al mese è ormai una passeggiata, poi ti rendi conto che per arrivare a certe cifre non ci arrivi se alla base non costruisci un business, non è possibile diversamente.

E’ possibile fare ottime cifre già da part-time ma non farete il salto di qualità se ad un certo punto non strutturerete la vostra attività come una vera e propria azienda, questo aspetto però va affrontato subito quando le cose sono piccole non quando i lavori sono in corso. Nessun edificio viene costruito senza avere alla base un progetto ben definito, tanto meno il vostro business di network marketing.

Il discorso può tranquillamente concludersi con queste due strade, dove la prima riguarda coloro che usano questa industria come mezzo per arrotondare le entrate del mese (e va benissimo come scelta), la seconda è per coloro che sono entrati in questa industria per crearsi il proprio lavoro e si trovano in difficoltà perché non riescono a scalarlo, e qui la svolta risiede nel strutturare il vostro business di network marketing.

Ora ti starai chiedendo, si ma come faccio a strutturare se non so da dove partire?
Semplice, fatti aiutare da leader del tuo team che hanno risultati reali (non farti trascinare dalle parole), fai delle sessioni di consulenza con persone che hanno ottenuto risultati in questa industria, acquisisci competenze acquistando video-corsi e imparando il marketing, la leadership, mind-set e tutte le competenze che riguardano il mondo imprenditoriale, non esistono scorciatoie.

Per tutto il resto puoi guardare questa diretta di un’ora dove sono andato a sviscerare questi punti.

Se sei interessato a strutturare la tua attività di network in modo professionale, puoi iniziare da qui: www.socialmediafornetworkers.com